venerdì 23 maggio 2008

Dialoghi urbani


- Buongiorno. Svegliato presto? -
- Sì, finalmente una giornata tiepida! -
- L'aria ti sembra respirabile? -
- Non male, direi, oggi. Ieri è piovuto e quindi tutto sembra pulito, anche questo balcone brilla più del solito. Meno polvere nell'aria. -
- Fra poco si affaccia, sai, toglie le foglie gialle, guarda i boccioli, se sono più grandi di ieri, più vicini alla fioritura. Aspetta le sue rose rosa, come un miracolo. Almeno così sembra. -
- Lei ci spia, lo sai? Io la vedo dietro i vetri, con quell'arnese, che aspetta le nostre visite, e ci ascolta, sai, ci ascolta. Canta, su, che lei trascrive tutto. Aspetta di sapere se l'aria è buona, se oggi la città respirerà meglio, se pioverà, se... -
- Zitta! Eccola, ci sta fotografando. Dai, mettiti in posa. Qui sul davanzale. Cantiamo, via, sarà felice. Non so cosa capirà, ma sarà felice. -

Si sono tenuti il 16 marzo 2019, a Potenza, i primi tre Tour del LAP Laboratorio permanente di Arte Pubblica nelle postazioni urbane d...