martedì 5 febbraio 2008

Potenza tra monti


Il tramonto sulla città, l'ombra
già ne invade il volto e l'anima,
la resa dei conti con il giorno,
abitudine antica e durissima.
Niente per oggi, niente per ieri.
Tramonto tra monti.

Scorre il tempo come lieve flusso
d'attimi senza emozioni, atomi
frammentati dall'esperienza
del niente o del tutto pieno
di necessità quotidiane e doveri.
Tramonto tra monti.

Il tramonto sulla mia anima,
tramonto di utopie, tramonto
di desideri, tramonto di passioni.
Tramonto tra monti.

Così si attende l'alba tra questi monti.

Biennale di Venezia