mercoledì 9 dicembre 2009

L'arte contemporanea nella città: prosegue il percorso del LAP - Laboratorio di Arte Pubblica nella città di Potenza - Opening 12 Dicembre 2009

LAP – Laboratorio Permanente di Arte Pubblica, a cura di Roberto Daolio

L’arte contemporanea nella città: prosegue il Viaggio nella "Surmodernità”, di cui i cittadini di Potenza sono protagonisti dal 28 Marzo 2009, coinvolti in un’azione artistica permanente nel loro quotidiano uso della città.
Il LAP - Laboratorio permanente d’Arte Pubblica presenta una nuova artista, dal 12 dicembre 2009, infatti, ai frammenti de “Qual è il tuo Luogo? Deframmentazione II" di Elisa Laraia si avvicendano le sei immagini di “White Hole”, opera creata ad hoc da Alessandra Andrini, che a sua volta sarà seguita il 13 marzo 2010 da Andrea Nacciarriti.



[Nella foto una delle immagini di “White Hole”, opera creata ad hoc da Alessandra Andrini per il LAP, nella postazione di Via Beato Bonaventura (edificio scuola media “Torraca”)]

Il 12 Dicembre, h.18.00, opening nella Sala dell’Arco del Palazzo di Città a Potenza, Piazza Matteotti, con la partecipazione del Sindaco della città di Potenza, Vito Santarsiero, convinto sostenitore dell’iniziativa che completa con l’arte contemporanea il profilo della città di Potenza come città della cultura e dell’arte, del Presidente della Regione Basilicata, Vito De Filippo, dell’Assessore Regionale Attività Produttive, Gennaro Straziuso, della Presidente del Comitato Promotore “Opera Prima”, Lorenza Colicigno, e Teri Volini, componente dello stesso Comitato, artista e operatrice culturale, che converseranno con Alessandra Andrini. L’artista, che è nata a Ravenna nel 1958 e vive e lavora a Bologna, è stata selezionata, per esporre nel potentino Laboratorio permanente di Arte Pubblica, dal curatore Roberto Daolio, uno dei massimi esperti di arte negli spazi pubblici. L’esperienza artistica di Alessandra Andrini si sviluppa in rapporto dinamico col

contesto urbano, architettonico e paesaggistico, con l’ambiente, con la storia, con la memoria collettiva: una curiosità che porta con sé i mille occhi del guardare collettivo. Alessandra Andrini scrive di sé: “Il mio lavoro si nutre delle architetture della città. Tento di impossessarmene, di lasciare che sia lo spazio a stimolare un sistema di relazioni all’interno della mia installazione, mettendo in atto un sistema visivo di estrema vicinanza con la percezione del reale, dove cerco un varco che possa generare un secondo livello di pensiero sull'immagine.”. La prospettiva di Andrini è pienamente dentro il concept del LAP, che vuol essere una piattaforma laboratoriale di arte contemporanea nella città di Potenza, un laboratorio in cui si discute e si pratica l’Arte Pubblica, in un rapporto costante con la cittadinanza.
In quest’ottica l’opera di Elisa Laraia, immagine unica finora distribuita in frammenti nella città, dal 15 Dicembre sarà esposta nella sua interezza nell’atrio della scala mobile di via Armellini, dove i visitatori potranno apporre le loro firme ed esprimere valutazioni sul progetto del LAP e sulla relazione tra arte contemporanea e città.
L’iniziativa, proposta dal Comitato Promotore per il Museo d’Arte Moderna e Contemporanea a Potenza “Opera Prima”, su un’idea dell’Orfeo Hotel Contemporary art project, è organizzato da Art Factory Basilicata, in collaborazione con il Comune di Potenza e la Regione Basilicata (Fondi FESR), che ha inserito il LAP tra i grandi eventi, si avvale inoltre del patrocinio morale del MIBAC e dalla Provincia di Potenza.

Opening
12 dicembre 2009 h.18.00
L’arte contemporanea nella città.
Ne parlano, con l’artista Alessandra Andrini, il Sindaco di Potenza, Vito Santarsiero, il Presidente della Regione Basilicata, Vito De Filippo, l’Assessore regionale Attività Produttive, Gennaro Straziuso, la Presidente del Comitato Promotore “Opera Prima”, Lorenza Colicigno, Teri Volini, componente “Opera Prima”, esperta di arte negli spazi pubblici.

Tour in città
13 dicembre 2009 h. 12.00
Visita all’opera di Alessandra Andrini “White Hole”, disseminata nelle sei postazioni del LAP - Laboratorio permanente di Arte Pubblica a Potenza, in via Roma [muro di sostegno Istituto Magistrale Emanuele Gianturco], Via Ciccotti [muro sottostante ex Ospedale San Carlo], San Rocco [ex sede dei vigili del fuoco], Viale Dante [muro sostegno lato scala Medaglie d'Oro], Via Beato Bonaventura [edificio scuola media “Torraca”], Piazzetta XX Settembre [Palazzo Comunale].

Contatti:
www.laboratoriodiartepubblica.it
info@laboratoriodiartepubblica.it
+393389599361

Biennale di Venezia