domenica 5 gennaio 2014

Per lunghissimi anni casa Laraia è stata allietata dagli zampognari. Appuntamento fisso. Abitudine per alcuni anni poi abbandonata, che tristezza! Gli zampognari si erano messi in pensione. Si sa, gli anni passano anche per gli zampognari. Ma ecco che quest'anno il miracolo si è rinnovato. Hanno bussato alla porta tre zampognari, uno di loro è il fratello di quello che per anni ha visitato la nostra casa per la novena. Un po' di spavento per i piccoli nipoti , non abituati a sentire dal vivo il suono forte e aspro della zampogna. Ma l'atmosfera del Natale si è subito creata, con le emozioni di sempre. Ho chiesto agli zampognari di inviarmi una breve nota sulla loro attività, ed ecco le loro parole: "Ogni anno le luci colorate, gli addobbi scintillanti preannunciano l’arrivo del Natale, ma l’atmosfera si tinge di un tono davvero festoso, quando nell’aria riecheggiano le note gioiose degli zampognari.
Gli Zampognari della Nicola Loisi Band nascono quasi per caso, un pomeriggio d’inverno, quando nel ricordare l’infanzia e le sere di Natale trascorse in famiglia, comprendono di avvertire lo stesso ideale: dar valore alle tradizioni dei loro nonni e vivere da protagonisti un’esperienza apprezzata, fino a quel momento, solo come spettatori. Ed è, infatti, per questa ragione, che durante le festività natalizie, tre intraprendenti lucani, Giuseppe Spera alla zampogna, Antonio Petrullo alla ciaramella e Nicola Loisi con il suo organetto, da molti anni, ormai, si adoperano per rallegrare le vie cittadine e far visita alle famiglie o a chiunque voglia condividere con loro la musica regale che, nella notte Santa, accompagnò la nascita del Pargoletto.

Tuttavia, l’intento e la voglia di salvaguardare e tramandare negli anni l’importante patrimonio culturale e musicale lucano, sono stati tanto forti da spingerli a tramutare la loro arte in un vero e proprio mestiere. Infatti, sotto il nome di “Nicola Loisi Band”, questi vivaci artisti, cambiando all’occorrenza la formazione, mediante l’inserimento della voce femminile, chitarra e sax, realizzano un meraviglioso spettacolo di musica leggera, folk e liscio romagnolo, ideale per matrimoni, feste di piazza o di altro tipo, che già in molti hanno avuto modo di ascoltare e apprezzare.".


Si sono tenuti il 16 marzo 2019, a Potenza, i primi tre Tour del LAP Laboratorio permanente di Arte Pubblica nelle postazioni urbane d...